Feng Shui: ottenere molto con poco

Che cosa è il Feng Shui e in quali campi viene utilizzato?

Feng Shui é un vecchio insegnamento cinese di oltre 2000 anni, per la creazione armonica delle diverse sfere della vita e trova origine dall’osservazione della natura. Si uniscono anche nel nome due elementi della natura: Feng sta per vento, Shui per acqua.

Feng Shui è applicato in tutti i campi – per esempio nel settore abitativo, sul posto di lavoro e nella creazione di un giardino.

Obiettivo primario è un leggero e libero «flusso del chi» negli spazi vitali. «Chi» significa forza vitale ed energia.

Quali sono i principi fondamentali del Feng Shui? Cosa comprendono?

Per i cinesi esistono due elementi primordiali: Yin e Yang. L’elemento vento corrisponde in Feng Shui alla qualità Yang – è scombinante e rapido. L’elemento acqua corrisponde meglio alla qualità Yin – è raccoglitrice e tranquilla.

Queste due qualità contrapposte nel Feng Shui dovrebbero venir armonizzate in qualsiasi sfera della vita.

Per questa ragione anche i due insegnamenti più importanti del Feng Shui – delle forme e della bussola – hanno come obiettivo l’armonizzazione del flusso di energia. L’insegnamento delle forme si orienta sull’effetto della forma, l’insegnamento della bussola pone l’accento sugli orientamenti del cielo.

Oggi i due principi vengono generalmente inclusi nella consulenza Feng-Shui, sebbene io ritenga di maggior rilievo l’utilizzo dell’insegnamento delle forme.

Per quale ragione sempre più persone oggi, anche nelle culture occidentali, confidano nel Feng Shui?

Nel nostro tempo di stress e logorio, il sentirsi a casa acquista sempre più importanza nell’ambito di rigenerazione e di wellness. Feng Shui ci offre molte idee semplici e ben convertibili. Con piccoli cambiamenti possiamo ottenere già molto a casa.

b_1008_ruettimann

Barbara Rüttimann, libera consulente di Feng Shui, rb Rüttimann consulting.