Proprietà per piani: ci si arrabbia una volta all’anno

Circa l’80 percento delle assemblee dei titolari di proprietà per piani si tiene in primavera. Di conseguenza anche le richieste presentate agli uffici informazioni e ai servizi legali specializzati inerenti alla proprietà per piani si concentra in questo periodo.

Non è cosa per tutti

Il problema di base è che molti acquirenti di appartamenti di proprietà non sono del tutto consapevoli di essere costretti per legge a una democrazia assembleare, ma non tutti lo sanno.

Basi legali

La legge regolamenta l’assemblea in poche righe nell’art. 712m a 712p del codice civile svizzero (CCS); si applicano anche parti del diritto d’associazione (art. 60 segg. CCS) e del diritto di comproprietà (art. 646 segg. CCS). Anche nei regolamenti dei titolari di proprietà per piani l’assemblea è spesso regolamentata in modo chiaro. Ovviamente si tratta solo di condizioni quadro.

E’ più complicato

Nell’assemblea si parla di tematiche che talvolta riguardano aspetti legali. Molto spesso queste riguardano la suddivisione dei costi o se una determinata parte di edificio rientri in un diritto particolare o comune. Oltre alle questioni assembleari per molti insolite vi sono quindi anche problematiche complesse sul piano dei contenuti.

Votare con un occhio al portafoglio

Si vota molto spesso tuttavia in base a criteri prettamente finanziari, aspetto consentito ma non sempre corretto. Nella proprietà per piani vale, in poche parole, il principio del legislatore: «Meglio una decisione pessima o ingiusta che l’assenza di decisioni».

Minoranza svantaggiata

In questo modo si evitano blocchi e punti morti, cosa questa indispensabile per la comunità. Chi tuttavia è in minoranza fa fatica ad accettare una decisione considerata ingiusta, se non altro per questo motivo.

Classificare i problemi aiuta a risolverli

Un primo passo per risolvere un problema consiste nel comprenderlo e classificarlo. A creare divergenze di opinioni nella proprietà per piani sono sempre gli stessi punti. Molto è legato al sistema e non dovrebbe essere quindi preso a livello personale, come avviene purtroppo di solito.

In caso di dubbio consultare un esperto

ita_1009_stockwerkeigentum fornisce una panoramica sui problemi più frequenti. In caso di dubbi sulla legittimità delle decisioni sarebbe auspicabile consultare uno specialista in diritto immobiliare. Poiché la contestazione legale delle decisioni è spesso rischiosa e quasi sempre costosa.

I titolari di proprietà per piani sono tenuti in base alla legge a riunirsi in assemblea, durante la quale emergono divergenze di opinione legate al sistema.

b_1009_stockwerkeigentum

I titolari di proprietà per piani sono tenuti per legge a riunirsi in assemblea, durante la quale emergono sistematiche divergenze di opinione (foto: epr/sunslider).ita_1009_stockwerkeigentum

presentato da

b_1009_hausclubschweiz