Cosa fare se la cauzione affitto viene trattenuta?

Avete traslocato e avete già pagato la cauzione affitto per la vostra nuova abitazione? La vecchia cauzione non vi è però ancora stata restituita e ora il vostro conto è desolatamente vuoto? Ora vi spieghiamo cosa dovete fare per farvi restituire il denaro?

 

Cauzione affitto: perché viene pagata?

La cauzione affitto, detta anche deposito d’affitto, funge per il locatore da garanzia per i crediti scoperti come l’affitto, le spese extra o i danni all’abitazione causati dal locatario. Se il locatario improvvisamente non è più in grado di pagare l’affitto, il locatore può ricorrere alla cauzione depositata. L’importo della cauzione affitto viene stabilito dal locatore. Può ammontare a un massimo di tre affitti mensili lordi. Se l’affitto è di CHF 2000.- la cauzione affitto ammonta a CHF 6000.-.                                                                                                Non appena il locatore ha ricevuto la cauzione, deve depositarla su un conto bloccato di una banca e comunicare al locatore sia i dati bancari che i dati di conto. Se il vostro locatore non lo ha fatto chiedergli di comunicarle i dati di conto e versare voi stessi il denaro sul conto bloccato. Così siete sicuri che il vostro denaro viene depositato nel modo corretto e frutta interessi.

 

La cauzione affitto vi viene restituita così

In assenza di spese scoperte come debiti d’affitto, spese extra o danni causati dal locatario, il locatore normalmente vi verserà la cauzione affitto 30 giorni dopo la fine del contratto. Per fare in modo che ciò si verifichi potete scrivere sul verbale di restituzione che il vostro locatore è d’accordo con la restituzione del deposito d’affitto.

Se la cauzione non vi viene tuttavia restituita, potete:

• Inviare al vostro locatore una lettera iscritta, chiedendogli di spiegare in forma scritta perché non ha ancora sbloccato la cauzione affitto.

• Se neanche questo porta al pagamento della cauzione, rivolgetevi ad un’autorità di riconciliazione.

• Premesso che non dobbiate ricorrere alla cauzione affitto, un anno più tardi potete recarvi in banca. Quest’ultima deve versarvi la cauzione affitto, inclusi gli interessi. Non necessitate del consenso del locatore, a meno che quest’ultimo non abbia in precedenza adito le vie legali.

 

Quando può essere trattenuta la cauzione affitto?

Nel qual caso dobbiate ancora versare al locatore precedente degli affitti o delle spese extra, oppure abbiate causato danni all’abitazione, il locatore può trattenere la cauzione affitto. Se i danni sono tuttavia stati riparati e l’operaio è stato pagato, vi verrà inviata una fattura finale e l’importo rimanente della cauzione verrà sbloccato entro al tre mesi al massimo. Se doveste avere dei dubbi riguardo al conteggio, avete il diritto di visionare le fatture.

Alternativa alla cauzione affitto: l’assicurazione sulla cauzione affitto.

Non potete aspettare fino alla restituzione cauzione affitto da parte del locatore o volete utilizzar la cauzione per altri scopi? Allora avete la possibilità di stipulare una cauzione affitto.

Vantaggi dell’assicurazione sulla cauzione affitto:

• L’assicurazione vi anticipa il denaro per eventuali danni causati dal locatario e affitti scoperti al massimo fino all’importo della cauzione affitto assicurata.
• Nella maggior parte dei casi dovete pagare un premio forfettario di adesione e un premio annuo pari al 5% circa della cauzione affitto.
• Ad ogni pagamento dovete pagare un importo più ridotto.

Svantaggi dell’assicurazione sulla cauzione affitto:

• Dovete chiarire con il vostro locatore se accetta questo tipo di cauzione.
• A differenza dell’assicurazione di responsabilità civile l’assicurazione sulla cauzione affitto non copre i danni che avete causato ma vi anticipa solo il denaro.
• Alla fine del contratto di locazione non vi viene rimborsato del denaro.

Quindi è consigliabile chiedere un credito privato a familiari o amici, che depositate su un conto bloccato e potete rimborsare in piccole rate e nel migliore dei casi senza eventuali interessi.