Foglie autunnali e soffiatori: chi è responsabile se i postini scivolano e quando il vicino deve garantire il silenzio con il soffiatore di fogliame

Le foglie autunnali non sono solo fastidiose nel proprio giardino ma sono spesso la causa di litigi con i vicini e possono diventare un vero problema sulla strada. Secondo questo articolo, è possibile impedire un’escalation ulteriore. 

Soffiatore di fogliame: informazioni su come servirsene

Per chi deve occuparsi della rimozione delle foglie autunnali, l’uso di un rastrello manuale è ormai cosa obsoleta.  I proprietari di giardini impiegano sempre più spesso un soffiatore di fogliame motorizzato. Anche quando le canaline si otturano con le foglie degli alberi del giardino dei vicini, il problema è inevitabile. Tuttavia, i vicini non hanno appigli legali contro le foglie che cadono dalle proprietà adiacenti. La caduta delle foglie in autunno è completamente normale e il legislatore non la associa ad un’“immissione”. Pertanto, non resta altro da fare che rimuovere le foglie da sé. Se la superficie da pulire non è eccessivamente ampia, meglio servirsi di un raschietto.  Il rumore di un soffiatore di foglie può essere spesso la causa di controversie giudiziali, costando tempo, soldi e stress.

 

Rimuovere il fogliame dal vialetto?

Se il fogliame resta sull’asfalto e inizia a piovere, si crea una zona scivolosa e a rischio infortuni. Eliminare il fogliame è uno degli obblighi di manutenzione spettanti al proprietario del fondo e spetta a lui occuparsi della rimozione del fogliame e della neve sul vialetto davanti all’edificio. Se il fogliame non viene rimosso e si verifica un infortunio, questi risponde ai sensi della responsabilità del proprietario. Anche se il proprietario ha incaricato un custode della pulizia, continua ad essere responsabile nei confronti alla vittima dell’infortunio. Se il custode non adempie ai suoi obblighi, il proprietario dell’immobile potrà addirittura far valere degli obblighi di risarcimento danni nei suoi confronti.

 

 

Periodi di riposo legali per l’uso di dispositivi rumorosi

Naturalmente, un soffiatore di fogliame fa molto più rumore di un raschietto ma se il fondo è molto spazioso, ha senso servirsene. Sostanzialmente, i soffiatori di fogliame non sono vietati per l’uso privato ma, tenendo in considerazione i vicini, bisognerebbe limitarne l’impiego. Nell’Ordinanza sul rumore delle macchine all’aperto viene definito un obbligo di marcatura dei soffiatori di fogliame ma non sono riportati limiti di decibel. Le controversie nascono in merito ai livelli di rumore considerati ragionevoli. I Comuni dispongono però di orari di riposo legali, definiti nel Regolamento della polizia municipale. Il Comune di Spiez, ad esempio, dispone: nelle aree ad uso abitativo non può essere emesso alcun rumore tra le ore 22:00 e le 06:00 e nel periodo di riposo pomeridiano tra le ore 12:00 e le 13:00.  Pertanto, il funzionamento delle macchine da costruzione e i dispositivi rumorosi, come tosaerbe, soffiatori di fogliame, tagliasiepi e simili all’aperto è vietato nei giorni feriali prima delle 07:00 e dopo le 20:00, nella pausa pomeridiana, la domenica e nei giorni festivi.

 

Evitare controversie prestando maggiore attenzione

I soffiatori di fogliame motorizzati possono raggiungere un livello acustico fino a 120 dB e causano così un notevole inquinamento acustico. Essendo l’Ordinanza contro l’inquinamento fonico un problema gestito dai Comuni e in assenza di valori limite uniformi (ad eccezione dei periodi di riposo legali), occorre valutare individualmente quando utilizzare un soffiatore di fogliame. Chi opta per i dispositivi elettrici fa un grande favore a se stesso e ai vicini in quanto, nel lungo termine, il rumore danneggia l’udito.  Inoltre, vengono annientati i piccoli animali. Prestare attenzione alla marcatura relativa al rumore già all’acquisto di un apparecchio a motore. Tutte le macchine con emissioni acustiche superiori a 70 dB, se operate al massimo della loro potenza, sono fonti di un disturbo. Utilizzare il soffiatore di fogliame il più raramente possibile e non nei periodi di riposo legali. Quando il fogliame è ancora umido per via della rugiada mattutina, può essere soffiato con più facilità. Ciò riduce la durata d’uso e giova all’ambiente e all’udito.

Gehör.