Freschi consigli per giornate calde

Quando le temperature salgono, il clima è afoso e il sole scotta, qualche consiglio per rinfrescarsi in casa è sempre ben accetto.

 

Stare al fresco in giardino (Immagine HAUSER LIVING)

Rinfrescare la casa

Lasciate il calore fuori e fate arieggiare la casa nelle ore più fresche, al mattino presto o la sera tardi. Di giorno, invece, chiudete porte e finestre per evitare di accumulare calore all’interno, che renderebbe più difficile far abbassare le temperature. Anche la luce del sole non va fatta penetrare incontrollata in casa. Questa viene immagazzinata dalla pareti, producendo calore. Inoltre, è preferibile evitare la produzione interna di calore: infatti, cucinare, usare l’asciugacapelli, accendere computer, luci, ecc. comporta un ulteriore aumento di temperatura per chi si serve di questi dispositivi. Anche i condizionatori d’aria vanno impiegati con parsimonia, in quanto la differenza di temperatura tra caldo e freddo all’esterno e all’interno affatica il corpo.

Sauna

Andare in sauna? Proprio così, avete capito bene! Andare regolarmente in sauna, meglio se una o due volte a settimana, non è solo un’attività invernale ma anche e soprattutto estiva. Bianca Schilter, responsabile della comunicazione da KLAFS, ne conosce i benefici: “per quanto sia piacevole per noi la stagione estiva, la nostra pelle ne risente. Spesso restiamo al sole più del dovuto e buttarsi in acqua fredda è straordinario per rinfrescarsi ma comporta uno stress non indifferente per la cute. È giunto il momento di fare qualcosa che giovi alla nostra pelle stressata in estate, magari con un programma rigenerante completo in una sauna esterna, ideale per anima, corpo e cute”.

 

Sauna in giardino: benessere per anima, corpo e mente (Immagine KLAFS AG)

Aobbigliament

Oggi si portano molto i capi ariosi, ad es. in cotone, seta o lino. Un abbigliamento leggero è consigliato anche di notte. Ma potete persino rinfrescare le lenzuola mettendole al fresco nel freezer

 

L’acqua come elemento fondamentale

L’acqua è l’elisir vitale per eccellenza, in grado di farci sovravvivere al calore dell’estate. Apportare molti liquidi al corpo è fondamentale per compensare la perdita di sudore. Lo si può fare bevendo tè caldo o bevande fruttate e ovviamente acqua (non troppo fredda!), magari con delle foglie di menta o qualche goccia di limone. Quando il calore diventa insopportabile, sciacquare braccia e gambe alternando acqua fredda e tiepida favorisce la circolazione.

L’acqua come elisir vitale (Immagine easy PR; Renson)

Relax in ogni situazione

Prendetevi una pausa di tanto in tanto, sollevate i piedi gonfi o concedetevi uno stacco; dedicatevi un po’ di relax estivo e godetevi la natura.