Mercato immobiliare 2017: buone prospettive

Interessi, andamento demografico, crescita economica e attività edilizia – tutti questi fattori saranno decisivi per il mercato immobiliare svizzero del 2017. La buona notizia? Quasi tutti i segnali lasciano intravedere un 2017 promettente. L’offerta di appartamenti o immobili nel 2017 rimane elevata.

Il mercato immobiliare svizzero ha registrato un boom che non si vedeva dal lontano 2000: la corsa verso i terreni edificabili e gli edifici di nuova costruzione è stata molto intensa soprattutto nelle buone posizioni residenziali e negli agglomerati urbani come Ginevra o Zurigo. Gli immobili particolarmente ambiti al giorno d’oggi vengono offerti sul mercato mediante la procedura del miglior offerente: l’immobile non viene presentato al pubblico con una determinata «etichetta del prezzo», ma viene venduto al miglior offerente in una specie di asta.

Mercato immobiliare 2017: benessere e case

Dal 2000 in Svizzera quasi tutti gli indicatori e i prezzi sono in ascesa: i prezzi dei terreni aumentano, gli appartamenti di proprietà e le case unifamiliari diventano di anno in anno più costosi. Queste circostanze hanno regalato al settore immobiliare e dell’edilizia «anni d’oro» e hanno reso più ricchi in ultima analisi anche gli acquirenti e i proprietari. Un esempio: chi ha acquistato un appartamento di proprietà oltre 10 anni fa e l’ha affittato a prezzi di mercato si è assicurato dei proventi continui e ha beneficiato anche dell’aumento del valore. Un appartamento costato al momento dell’acquisto per esempio 500’000 franchi qualche anno dopo era già stimato a un valore commerciale decisamente maggiore.

Immobilienmarkt 2017: Auch im neuen Jahr bleibt die Neubautätigkeit hoch - es gibt ein attraktives Angebot an Neubauten. (Bild: fotolia)

Mercato immobiliare 2017: anche nel nuovo anno il settore degli edifici di nuova costruzione rimane molto vivace – si osserva un’offerta appetibile di nuovi edifici. (Foto: fotolia)

In Svizzera continuano ad esserci molti affittuari. Tuttavia il boom degli immobili contribuisce al giorno d’oggi in larga misura alla ricchezza. Anche questo costituirà una caratteristica del mercato immobiliare del 2017: se le economie domestiche svizzere nel 2000 possedevano immobili per un valore di circa 960 miliardi di franchi, il patrimonio immobiliare dei privati ammonta oggi a circa 1’870 miliardi di franchi!

Cosa ci riserva il nuovo anno, ovvero il mercato immobiliare nel 2017? Per la prima volta dal 2000 si osserva un costante indebolimento della domanda. Complessivamente la situazione si sta tranquillizzando – molti specialisti in seno alle autorità di vigilanza, i risk officer delle banche e gli economisti e analisti indipendenti lo reputano un segnale positivo. Il 2017 potrebbe pertanto essere un piacevole anno di consolidamento. Ecco i motivi:

  • Investimenti: l’attività edilizia nel settore immobiliare si mantiene elevata. Il rinomato ufficio di consulenza Wüest Partner valuta che nel 2017 saranno rilevati oltre 50’000 edifici di nuova costruzione. I nuovi appartamenti in affitto fanno la parte del leone. Ciò significa che, in considerazione della forte offerta, gli affitti degli edifici di nuova edificazione nel 2017 diminuiranno leggermente rispetto alla media svizzera.
  • Andamento demografico e crescita economica: la congiuntura si evolve in linea generale positivamente. Per contro, il motore dell’economia non procede ancora a velocità così alta da creare nuovi posti di lavoro in quantità. Di conseguenza, una crescita economica moderata e un incremento della popolazione leggermente contenuto ci fanno navigare in acque tranquille.
  • Interessi: le disposizioni più severe nella concessione di ipoteche, introdotte dal 2012 al 2014, impediscono una politica del credito troppo frivola. A ciò si aggiunge il fatto che le ipoteche anche nel 2017 si prospettano favorevoli. Per il calcolo della sostenibilità delle banche viene tuttavia applicato un interesse computazionale del cinque percento. Per molte economie domestiche si tratta di un carico elevato, che smorza tendenzialmente la domanda.

I prezzi degli appartamenti al piano e delle case unifamiliari nel 2017 potrebbero aumentare solo in misura limitata (vedi grafico sottostante). Le differenze regionali sono tuttavia considerevoli: «A Sciaffusa o prima nella Svizzera orientale si osserva una certa ripresa», afferma Robert Weinert, economista da Wüest Partner. Spesso le persone interessate all’acquisto o alla locazione guardano verso regioni o località un po’ più convenienti, aspetto che può provocare un leggero aumento del livello dei prezzi. Anche il potenziamento delle infrastrutture di trasporto riveste una certa importanza e si traduce in un aumento di prezzi sul mercato degli immobili.

Genf und der Lac Léman gelten als Frühindikator: Der Immobilienmarkt 2017 stabilisiert sich hier. (Bild: Genève Tourisme / Zellweger.)

Ginevra e il Lago Lemano fungono da indicatori anticipatori: Il mercato immobiliare nel 2017 tede qui alla stabilizzazione. (Foto: Genève Tourisme / Zellweger.)

Ginevra e il Lago Lemano fungono da indicatori anticipatori: il mercato immobiliare nel 2017 tende qui alla stabilizzazione

Mercato immobiliare 2017: una situazione sana

Sono soprattutto le abitazioni e le case convenienti a essere interessate da una domanda persistentemente elevata. A soffrire è stato tendenzialmente in molti luoghi il segmento dei prezzi elevati.  «Negli ultimi anni osserviamo per esempio nella regione del Lago Lemano delle correzioni dei prezzi di circa il 10 percento», osserva Weinert, che ritiene che nel 2017 i prezzi nella Svizzera romanda si stabilizzeranno nel segmento medio-basso.

Continuano a essere richiesti gli investimenti negli immobili. Gli specialisti valutano che questa situazione persisterà anche nel 2017. Ma a ricercare le buone possibilità di investimento non sono solo i fondi delle banche o le grandi assicurazioni, bensì spesso anche privati, che per esempio desiderano investire il loro patrimonio privato o la loro previdenza per la vecchiaia in fondi e terreni. Poiché qui i prezzi continuano a rimanere alti, vale il motto secondo cui soprattutto i privati senza grande esperienza dovrebbero riflettere a fondo su tali investimenti e farsi consigliare da figure indipendenti prima di investire in troppa fretta i loro risparmi nel mercato immobiliare.

 

Immobilienmarkt: Preise seit 2006 und Prognose für den Immobilienmarkt 2017 - leichter Preisanstieg bei Wohneigentum. (Quelle: Wüest Partner)

Legenda: Appartamenti in affitto – Uffici – Previsioni 2017 – Appartamenti di proprietà – Locali commerciali – Case unifamiliari   Fonte: Wüest Partner                                        Mercato immobiliare: prezzi dal 2006 e previsioni per il mercato immobiliare nel 2017 – leggero aumento di prezzi nelle abitazioni di proprietà. (Fonte: Wüest Partner)

 

Mercato immobiliare: prezzi dal 2006 e previsioni per il mercato immobiliare del 2017 – leggero aumento di prezzi nelle abitazioni di proprietà. (Fonte: Wüest Partner)