Pannelli solari: quali sono i vantaggi e quando vale la pena acquistarli

Sfruttare l’energia fotovoltaica pulita anziché i sistemi di riscaldamento tradizionali e nocivi per l’ambiente è indubbiamente una buona azione, ma i pannelli solari installati sul tetto sono effettivamente più di un sogno irraggiungibile? Se li può permettere un comune mortale? E quando vale la pena acquistarli?

Da tempo il genere umano tenta di sfruttare l’energia solare. Con l’avvento degli impianti solari termici e del fotovoltaico, oggi abbiamo a disposizione tecnologie in grado di riuscire in questo intento.

I pannelli fotovoltaici trasformano infatti i raggi del sole in energia. A seconda dello scopo della corrente e della tecnica da utilizzare, vengono installati pannelli solari piatti in vetro (in particolare sui tetti), oppure senza vetro, rivestiti, con tubi sottovuoto o ibridi. La maggior parte dei pannelli sono comunque piatti e in vetro, il che facilita lo sfruttamento dell’energia necessaria per la produzione di acqua calda e per l’integrazione dei sistemi di riscaldamento. Una volta installati sul tetto, i pannelli possono essere sfruttati per circa 25 anni, senza dover effettuare altri grandi investimenti o lavori di manutenzione.

Quali sono i vantaggi apportati dai pannelli solari?

Il principale vantaggio del fotovoltaico è lampante: i raggi del sole sono gratuiti, raggiungono ogni luogo e a lungo. Non sono sottoposti a oscillazioni di prezzo, né a querele sui mercati globali.

L’energia solare non genera sostanze nocive come l’oramai tristemente nota anidride carbonica, derivante dalla combustione di vettori energetici fossili, e non deve essere stoccata in magazzini dove i rifiuti prodotti dai processi energetici convenzionali emettono radiazioni. Non vi sono neanche vie di trasporto e, di conseguenza, neppure disastri ambientali in mare derivanti da petroliere con falle.

In sintesi, i pannelli solari sono al momento il mezzo di produzione energetica più ecologico. Inoltre, la confederazione promuove l’energia fotovoltaica presentando degli incentivi per nuove installazioni. Per cui, cosa state aspettando? Installate subito dei pannelli fotovoltaici sul tetto.

Quali sono gli svantaggi?

Ovviamente, anche l’energia fotovoltaica presenta luci e ombre, nel vero senso della parola. Tetti troppo esposti al sole, banchi di nebbia sull’Altipiano svizzero e la stagione fredda sono indubbiamente un problema. Inoltre, la sera il sole «va a riposare». Alla luce di questi aspetti, nella maggior parte dei casi i consumatori dovranno parzialmente affiancare all’energia fotovoltaica anche quella derivante dalle tradizionali prese della corrente.

Le preoccupazioni legate ai costi sono altresì fondate. Infatti, nonostante gli impianti fotovoltaici siano divenuti più economici, i prezzi rimangono comunque più alti rispetto agli impianti di riscaldamento tradizionali.

Quali sono le prestazioni dei pannelli solari?

Al fine di fornire approvvigionamento energetico a uno o due appartamenti, è necessario installare da quattro a nove metri quadrati circa di pannelli solari sul tetto. A ciò si aggiungono caldaia, cavi di collegamento e gestione dell’impianto. Tale configurazione consente di generare circa due terzi dell’acqua calda necessaria a un nucleo familiare per un anno. Qualora si opti per un sostegno al riscaldamento, ovvero circa il 30% annuale dell’energia necessaria, la superficie dove installare i pannelli solari aumenta fino a circa 11-16 metri quadrati.

I costi

Nel caso di un impianto compatto con pannelli solari piatti e in vetro finalizzato al riscaldamento dell’acqua per un edificio unifamiliare, i costi ammontano a circa 15 000-20 000 franchi. Se lo scopo dell’impianto è riscaldare l’acqua e fungere da supporto al riscaldamento, l’importo aumenta rapidamente a 25 000- 30 000 franchi. Rispetto a un impianto di riscaldamento tradizionale, chi opta per un sistema del genere deve inoltre considerare costi supplementari superiori a 10 000 franchi. Tuttavia, considerato che l’impianto genera energia sufficiente senza necessità di approvvigionamenti ulteriori e dati gli incentivi statali, nel corso degli anni i costi vengono ammortizzati. Le spese per il riscaldamento si avvicinano pertanto a quelle che verrebbero sostenute da un impianto tradizionale.

Vale la pena acquistare pannelli solari?

A prescindere dagli indiscutibili vantaggi apportati al clima e dalla riduzione dell’impronta di CO2, non è possibile dire con precisione se valga la pena optare per i pannelli solari.

Per valutare se un impianto sia o meno sensato, è necessario infatti considerare l’ubicazione, l’ipotesi di installare i pannelli su diversi tetti dell’edificio al fine di potenziare l’efficienza dell’impianto e le proprietà dell’immobile, poiché è ideale un’inclinazione del tetto compresa fra 15 e 60 gradi, nonché il relativo orientamento verso sud.  Anche il luogo gioca un ruolo non indifferente: mentre alcuni cantoni o persino città, come ad esempio Berna, promettono lauti incentivi, altri si mostrano piuttosto reticenti.

Chi si trova di fronte alla ristrutturazione della propria casa, dovrebbe chiedersi come sarà il suo futuro energetico. Dotare il nuovo impianto di riscaldamento della possibilità di aggiungere i pannelli solari è comunque una buona idea.