Ristrutturazione della casa: risparmiare denaro eseguendo i lavori nella giusta sequenza

Purtroppo troppo spesso dopo aver esaudito il sogno della casa propria subentra la disillusione, perché ci si dimentica della ristrutturazione della casa. In questo testo troverete tutte le informazioni sulla ristrutturazione e sul modo di risparmiare denaro.

Una casa di proprietà deve continuamente essere tenuta in buono stato. Bisogna tenere conto di questo già prima dell’acquisto. Una delle spese che solitamente vengono dimenticate è quella legata ai lavori di ristrutturazione. È il tema di questo articolo. Qui trovate tutte le informazioni necessarie sui lavori di ristrutturazione della casa e sul modo di risparmiare denaro.

Non aspettate troppo ad eseguire i lavori di ristrutturazione! © Bru-no, Pixabay

 

Che si tratti di danni causati dall’acqua, formazione di muffa o tracce di usura nella cucina, nel bagno o sul pavimento, una ristrutturazione può essere fatta per vari motivi. La maggior parte della gente vuole trascorrere tutta la vita nella casa di proprietà acquistata. Questo richiede modifiche edili, ad esempio per deambulatori e sedie a rotelle o sale da bagno per persone anziane.

Discutete i piani di ristrutturazione con architetti o consulenti edili. I servizi di questi professionisti sono sì piuttosto cari ma vi fanno risparmiare denaro perché vi permettono di evitare gli investimenti sbagliati e di individuare i lavori di ristrutturazione che voi non individuate.

Pensare a lungo termine

I proprietari di case di proprietà devono pensare a lungo termine. Ogni 12 anni bisogna eseguire una ristrutturazione parziale. Questa comprende la ristrutturazione del pavimento e del rivestimento delle pareti e degli impianti sanitari ed elettrici. Ogni 25 anni bisogna eseguire una ristrutturazione totale. Vanno ristrutturate le finestre, i riscaldamenti e la cucina. Con il professionista create inoltre delle tappe per i lavori e sarete sicuri che il progetto sarà anche sostenibile economicamente

Lavori di ristrutturazione = risparmiare per tempo

Consigliamo di pianificare i lavori di ristrutturazione prima che un danno improvviso vi obblighi a farlo. Se possibile, quando acquistate la casa di proprietà iniziate a risparmiare ogni anno. La somma approssimativa delle spese annue dovrebbe essere tra il 1,5 e il 2,5 per cento della somma richiesta per la costruzione. Inoltre è importante pianificare tutto e non solo alcune cose. I lavori di ristrutturazione devono essere eseguiti sull’intero edificio e tenere conto di tutte le esigenze di tutti i coinquilini. Devono anche tenere conto di eventuali insufficienze energetiche.

A seconda dell’entità die lavori di ristrutturazione vi servono delle autorizzazioni. Ad esempio se intendete rialzare la casa o rifare le facciate modificando nel contempo il colore.

A tappe o in una volta sola?

Un’altra domanda che dovete provi è se intendete eseguire tutti i lavori di ristrutturazione in una volta sola o in tappe. Gli svantaggi dello svolgimento a tappe possono essere elencati in breve: nella maggior parte dei casi sono più costosi e durano più a lungo su un cantiere. Per contro vi permettono di risparmiare tra una tappa e l’altra e di trovare operai poco costosi tappa per tappa. Inoltre, oggigiorno anche lavori di ristrutturazione complessi come il passaggio allo standard di Minergie possono essere realizzati a tappe. Per questi lavori sono utili i Moduli di Minergie

Risanamento energetico

I lavori di risanamento energetico sono molto diffusi ed attrattivi anche perché eventualmente potrete beneficiare di incentivi. L’efficienza energetica di una casa o di un’abitazione dipende dall’indice energetico. In questo indice è visibile la proporzione di chilowattora che vengono ogni anno vengono consumati per riscaldare l’acqua (riscaldamento, gas, teleriscaldamento, elettricità). Per calcolare il consumo energetico dividere le spese complessive per il numero di metri quadrati riscaldati. Sul sito www.svizzeraenergia.ch è disponibile una calcolatrice che aiuta a calcolare il consumo energetico.

Se intendete eseguire un intervento di risanamento energetico, si rivolga a un esperto certificato il quale vi aiuterà a determinare la necessità di questi lavori di risanamento. Consigliamo di cercare un esperto su www.geak.ch. Su questo sito troverete velocemente degli esperti del settore dell’energia nelle vostre vicinanze.

Farsi un quadro generale

Il professionista vi proporrà lavori di risanamento su misura, nel rispetto delle vostre esigenze e in base alle necessità dell’abitazione di proprietà. Anche in questo caso vale la pena di farsi un quadro generale. Consigliamo di non limitarvi a far inserire un boiler energeticamente efficiente ma di rifare le armature dei tubi dell’acqua allo scopo di ridurre le perdite di acqua calda. L’architetto o il consulente edile aiuta anche a trovare la giusta sequenza per i lavori di ristrutturazione: consigliamo di iniziare all’esterno dell’edificio per poi passare al risanamento degli spazi interni.  Quindi nel dubbio prima di sostituire un riscaldamento vecchio eseguire i lavori di isolamento sulla facciata esteriore.

Con il nuovo colore è ancora possibile isolare immediatamente © Pixabay

 

Ristrutturazione dell’isolamento

Tipici lavori di risanamento energetico sono: il perfezionamento dell’isolamento del tetto (per le mansarde occupate).  Questi lavori permettono di ridurre fino al 20% le perdite energetiche complessive. L’efficienza energetica può essere aumentata anche mediante lavori di risanamento dello strato di isolamento dell’involucro edilizio. Meglio se vengono eseguiti verso l’esterno. Questo riduce la perdita di spazio abitativo. I lavori di ristrutturazione su una casa sono utili solo se vengono prese in considerazione le finestre (lo spessore dell’isolamento supplementare deve essere adatto alle finestre che eventualmente più tardi verranno sostituite).

Come potete vedere i lavori di ristrutturazione sulla casa sono progetti complessi. Ma non preoccupatevi: con l’aiuto di professionisti riuscirete a tranquillamente a realizzare questi progetti.