Salario e spese di alloggio: a quanto dovrebbe ammontare l’affitto in proporzione al salario?

Finalmente una casa tutta per sé! Un sogno che si avvera. Ma le spese di alloggio rientrano poi nel budget? Prima di cercare una propria dimora, è importante dare un’occhiata più da vicino ad alcuni costi e stabilire un budget effettivo. La maggior parte delle spese è spesso destinata ad assicurazioni, costi di alloggio e tasse. A quanto dovrebbe ammontare al massimo il canone di locazione in proporzione al salario, in modo che a fine mese non restino solo i soldi per un piatto di pasta?

Che affitto posso permettermi?

Per trovare l’appartamento perfetto o la casa perfetta è prima di tutto opportuno capire quante spese di affitto si è effettivamente in grado di sostenere. Stabilire un budget realistico può risparmiarti la delusione che si prova quando ci si innamora dell’immobile perfetto, che tuttavia costa più di quanto ci si possa permettere.

La regola generale in Svizzera dice che non si dovrebbe spendere più di un terzo del proprio reddito per i costi di affitto. Tuttavia, riferendosi essa al reddito lordo con spese accessorie comprese, solo chi non ha debiti, ha un reddito sicuro o, addirittura, prospettive di carriera dovrebbe poter permettersi di investire interamente quel valore massimo di un terzo.

La pianificazione del budget è il primo passo

Pur fornendo queste regole empiriche una buona valutazione, è consigliabile procedere a una stima dei costi pianificando personalmente il proprio budget. Anche se l’affitto costituisce la voce principale del budget della maggior parte di famiglie, dovresti fare attenzione a non trascurare le spese accessorie durante la pianificazione: auto, Billag e assicurazioni spesso sono più costosi di quanto si pensi. Sarebbe bene prendere nota di tutte le tue entrate e uscite. Puoi trovare i relativi dati nelle attestazioni di salario, nei certificati di assicurazione o nell’ultima dichiarazione d’imposta. Arrotonda ai numeri pari. In questo modo lasci un po’ di margine per le riserve. La pianificazione del budget include:

  • salario netto
  • spese accessorie
  • spese domestiche
  • spese sanitarie
  • spese di trasporto
  • spese per il tempo libero e le vacanze

È meglio tenere conto anche di eventuali riduzioni di salario: se, ad esempio, vivessi con il tuo partner e uno dei due avesse perso il lavoro, avreste un unico salario netto per coprire tutti i costi; in tal caso sarebbe opportuno scegliere un alloggio il cui costo è pari a un quarto del salario. È quanto raccomanda anche Budget consigli Svizzera. Qualora l’affitto fosse troppo elevato rispetto al salario, si dovrebbe andare alla ricerca di una nuova casa o di una nuova sfida professionale.

Canone di locazione, spese domestiche, imposte: come calcolare le mie spese di alloggio?Lohn und Wohnkosten - so gelingt die Budgetplanung

Ci renderemo presto conto che un buon salario non significa automaticamente poter disporre di enormi riserve di denaro. Per questo, con due esempi di pianificazione del budget, illustreremo gli importi da includere nel budget mensile per le spese di alloggio in Svizzera.

 

ZH, informatico e studente SSS (26 anni) full-time convive con la sua fidanzata (26 anni), studentessa e impiegata part-time nel settore delle risorse umane.

  • Reddito mensile collettivo: in media CHF 8’300.-
  • Spese di alloggio (affitto, spese accessorie, assicurazioni): CHF 2’650.–
  • Spese domestiche (alimenti, prodotti per pulizia, Billag, ecc.): CHF 750.–
  • Tasse: CHF 1’065.–
  • Servizi di comunicazione (telefono, TV, Internet – Sunrise/Salt, Spotify, Netflix ecc.): CHF 260.–
  • Cassa malattia (incl. franchigia, quota parte): CHF 1’200.–
  • Abbonamento ai trasporti pubblici (AG): CHF 435.–
  • Tasse semestrali: CHF 435.–
  • Spese straordinarie (dentista, pillola anticoncezionale, regali, tempo libero ecc.): CHF 450.–
  • Risparmi/vacanze: CHF 1’000.–
  • Spesa media totale di circa CHF 8’245.–

AG, coppia sposata con bambino (9 mesi), marito (29 anni) full-time e moglie (28 anni) part-time al 70%. Entrambi lavorano nel settore dell’istruzione.

  • Reddito mensile collettivo: in media CHF 9’655.–
  • Spese di alloggio (affitto, spese accessorie, assicurazioni): CHF 2’550.–
  • Spese domestiche (alimenti, prodotti per pulizia, pannolini, Billag, ecc.): 1’000.–
  • Bambino (vestiti, spese straordinarie, ecc.): CHF 100.–
  • Tasse: CHF 1’550.–
  • Servizi di comunicazione (telefono, TV, Internet – Swisscom, Spotify, Netflix ecc.): CHF 320.-
  • Cassa malattia (incl. franchigia, quota parte): CHF 1’135.–
  • Auto: CHF 400.–
  • Spese straordinarie (dentista, spese mediche speciali, regali, tempo libero ecc.): CHF 600.-
  • Risparmi/vacanze: CHF 2’000.–
  • Spesa media totale di circa CHF 9’655.–

Naturalmente le priorità possono variare in base alle esigenze personali. Una persona dà più valore a un appartamento grande e spazioso, mentre all’altra piace mettere da parte abbastanza soldi per le vacanze. È importante fare in modo che il salario copra la totalità delle spese, oltre a quelle di alloggio. Per una maggiore sicurezza, è bene attenersi alla regola del 25%.

Il budget non è sufficiente? Escogita un piano B

Se le spese di alloggio per il tuo appartamento dei sogni superano il tuo budget, vale la pena considerare l’idea di cercare uno o più coinquilini, cambiare lavoro o trasferirsi. In Svizzera i canoni di locazione si differenziano in maniera importante da cantone a cantone. Se nonostante tutto opti per l’immobile con i costi di alloggio più elevati, significa che dovrai realizzare maggiori guadagni oppure rinunciare ad altre spese consistenti come quelle per l’auto. Nel nostro articolo su appartamenti con costi accessibili trovi consigli su come cercare e trovare un appartamento in affitto a prezzi convenienti.

Hai trovato il tuo primo alloggio e sei pronto ad andare a viverci? Lasciati ispirare dai nostri consigli per arredare la tua prima casa e tieni sotto controllo il tuo budget.