Vivere soli soletti o in due?

Ti piace essere il capo supremo del telecomando, lasciare sparsi ovunque i tuoi calzini sporchi e goderti la cena comodamente seduto sul divano? Oppure sei il tipo che ha bisogno di qualcuno che ti aspetti quando torni a casa? Già, le discussioni eterne sul vivere soli o in coppia che non conoscono fine. Abbiamo riassunto per te gli argomenti che giocano a favore dell’una o dell’altra scelta.

I vantaggi della condivisione delle quattro mura domestiche

Probabilmente, per la maggior parte delle persone i fattori principali che giocano a favore della condivisione dell’appartamento sono legati al tempo e al denaro. Dividere il canone d’affitto è molto più piacevole rispetto al doverlo pagare in toto di tasca propria. Inoltre, pulire la casa o l’appartamento è più rapido se sono due persone a tirarsi su le maniche, e lo stesso vale in generale per le faccende domestiche. Ma i vantaggi non si esauriscono di certo qui. Poter fare quattro chiacchiere con qualcuno dopo un’intensa giornata è sempre gradito. Inoltre, acquistando dosi più generose si risparmia. Ovvio, non sempre, ma spesso in proporzione quantità di carne, formaggio o pane per toast più piccole sono più care. Amici o semplici colleghi che siano, condividendo l’appartamento anche la quotidianità si fa comune ed è inoltre possibile imparare a conoscersi sotto un altro punto di vista. Chissà, magari quella persona che non conoscevi affatto diventerà un amico per la pelle!

I vantaggi del vivere soli

Quando si vive da soli, una cosa è certa: nessuno può rubarti il tuo müesli preferito! E sicuramente metà del frigorifero non sparisce così su due piedi senza che tu ne sapessi nulla. Inoltre, tutto lo spazio è a tua completa disposizione e hai la tua oasi privata per ritirarti. Se quindi hai bisogno di dedicare tempo a te stesso, non devi fare attenzione a nessuno, l’intero appartamento è tuo. Non devi scendere a compromessi, ma puoi goderti casa tua proprio come piace a te e scegliere da solo se goderti la cena seduto al tavolo, di fronte al televisore o persino a letto. Feel free! Non dimenticare inoltre che puoi dare libero sfogo alla fantasia per arredare casa secondo i tuoi gusti e hai a disposizione più spazio.

In sintesi, sicuramente entrambe le opzioni hanno i loro lati positivi e negativi. In fin dei conti, ognuno deve decidere autonomamente verso cosa protendere e quale sia la soluzione migliore, anche tenendo conto della situazione di vita attuale.